La mia amata

Bottarga di Tonno rosso

Il caviale del Mediterraneo

Ho definito la Bottarga di tonno rosso  come il caviale del mediterraneo in quanto ad oggi, rappresenta un’eccellenza pregiata e ricercata in ambito culinario.

È il risultato di anni di studio e di un lento processo di affinamento che curo personalmente. Inizialmente ho seguito il metodo tradizionale. Poi dopo prove e tentativi, ho modificato la metodologia di produzione, attenzionando la variazione dei microclimi e le caratteristiche dei tonni rossi.

La storia delle conserve ha origini molto lontane.

Fin dai tempi più remoti infatti, l’uomo ha sviluppato svariati modi per conservare i cibi. La produzione della bottarga sfrutta uno dei metodi più antichi per ottenere un prodotto pregiato apprezzato dai consumatori alla ricerca di sapori unici.

Il termine ̏bottarga” deriva della parola araba “butarkhah” che significa “uovo di pesce all’interno del suo sacco”.

Il mercato offre varietà di bottarga ottenute da uova di diverse specie ittiche, ma la più pregiata è quella ottenuta da uova di tonno rosso pescato nel Mar Mediterraneo.

Tonno Rosso

Il Tonno, essendo un pesce dalle caratteristiche organolettiche e gustative eccellenti, si presta a numerosissime preparazioni culinarie. In virtù delle notevoli dimensioni, dal tonno si ottengono diversi “tagli” che trovano impiego in diversi tipi di lavorazione. Anche il periodo di pesca assume un’importanza rilevante poiché la composizione in grasso del tonno può variare durante la stagione.

Per ottenere la bottarga di tonno rosso si estraggono le uova dal pesce femmina facendo molta attenzione a non romperne la sacca. Dopo essere stata lavata per eliminare tutte le impurità, questa viene sottoposta a salatura.

L’equazione del Tempo segue l’antica Tradizione

tempo: sacrificio = buono: sano

Il processo produttivo della bottarga è contraddistinto dall’uso di tecniche tradizionali, praticamente rimaste immutate nel tempo, le cui metodiche di lavorazione si affidano interamente all’esperienza storica dei mastri salatori che, con la loro sapienza e con molta cura e fervore, portano le uova del tonno al giusto grado di maturazione.

Io, personalmente, osservo i cambiamenti durante il corso della stagionatura, ne valuto le piccole trasformazione e, con sguardo sempre attento, carpisco la graduale evoluzione delle mie creature; li cospargo di sale quando ne hanno bisogno, regolo con grande precisione la temperatura e l’umidità per assicurare loro un ambiente ideale.

La tecnica non è mai abbastanza se non è affiancata dall’amore per ciò che si fa!

Realizzare la bottarga è per me come prendermi cura dei miei figli. Seguo ogni fase produttiva personalmente perché solo così posso garantire l’altissima qualità del mio prodotto.

L’amicizia e la collaborazione con Ciccio Sultano hanno dato vita ad una versione speciale a quattro mani. Lui come selezionatore ed io come mastro affinatore abbiamo scelto di donare alla bottarga il nostro tocco. La bottarga di tonno rosso con la doppia firma di Alfio Visalli e Ciccio Sultano è una doppia garanzia.

La nostra procedura è volta al raggiungimento di una serie di equilibri di dolce sapidità che fanno della nostra bottarga un prodotto di grande pregio, gradito da chi ricerca una bottarga con note di delicatezza, ma che conserva ancora la memoria della tradizione.

La bottarga è un alimento pregiato davvero unico, in grado di arricchire ogni pietanza.
Gustare per credere!

Risotto Sicano

Ingredienti
Cipolla Bianca
Bottarga di tonno rosso
Riso Carnaroli
Parmigiano Reggiano
Brodo Vegetale
Olio evo monocultivar Nocellara dell’Etna “Zammara”
Sale e Pepe
Fogliolina di mentuccia fresca

Preparazione
Tagliare a spicchi i fichi.
Tritare la cipolla a piccoli cubetti, soffriggerla e intanto tostare il riso.
Coprirlo, successivamente, con il brodo vegetale bollente.
Aggiungere sale e pepe e, a cottura quasi ultimata del riso, aggiungere il Parmigiano Reggiano e gli spicchi di fico precedentemente spadellati con la cipolla, la bottarga grattugiata e la mentuccia tritata.
Guarnire il piatto con gli spicchi ben visibili di fico spadellati, con una fogliolina intera di menta e con la bottarga rimanente grattugiata.

Se sei un’azienda e vuoi provarla? Chiamami al numero 0957891676 o scrivici a info@alfiovisalli.it

Ascoltare e comunicare